image-title

Dopo gli ennesimi incendi dolosi che hanno bersagliato la Sicilia, da est a ovest, il “Coordinamento Sicilia – Salviamo i Boschi”, cui abbiamo aderito, ha deciso di lanciare quest’iniziativa per far sentire la voce – forte e chiara – di tutti i siciliani e le siciliane indignate per la devastazione organizzata del nostro territorio, che continua nell’indifferenza delle istituzioni. Abbiamo firmato e condiviso un importante petizione per chiedere che la salvaguardia e la tutela delle riserve naturali e del patrimonio boschivo della Sicilia dagli incendi diventi una priorità nell’agenda politica regionale, che venga istituita una commissione di inchiesta regionale che si occupi, specificatamente, del problema degli incendi, che si accertino le responsabilità individuali sulla mancata o parziale applicazione delle norme di prevenzione e contrasto degli incendi e si proceda all’immediata rimozione dei funzionari/dirigenti inadempienti. 

In tutte le principali piazze siciliane i cittadini hanno fatto sentire i loro diritti con un flashmob semplice e immediato, che potesse arrivare dritto al cuore delle persone e farle sentire parte di una comunità. L’attività ha ricevuto parecchia attenzione dai media grazie anche alla diffusione degli hashtag.

Trapani per il futuro

Trapani per il futuro has blogged 940 posts