image-title

Venerdì 15 Marzo è iniziata l’avventura di 4youth – Orientamento al lavoro. Dopo mesi di impegno e fatica è arrivato il primo appuntamento con GLI INCONTRI DI 4YOUTH. In questa sezione, il progetto prevede che i ragazzi e le ragazze si trovino faccia a faccia con chi può aiutarli a scoprire la propria strada futura.

Questo primo incontro ha avuto come protagonista Fabrizio Padua. Fabrizio è un ingegnere elettronico, nato a Washington DC nel 1962 e cresciuto a Roma. Si occupa di innovazione tecnologica e analisi dei dati complessi, ed è attualmente impiegato presso la SAS Institute srl, azienda leader nel settore Business Analytics e Intelligence e nella produzione di software aziendali per l’analisi dei dati.

Con Fabrizio a introdurre questa prima parte del progetto, non potevamo non iniziare provando a rispondere all’interrogativo più popolare di tutti: “Cosa mi aspetta là fuori” è il titolo che Fabrizio ha voluto dare all’incontro.

Prima di uscire dal mondo della scuola ed entrare in quello dell’Università o del lavoro, è importante conoscere quali nuovi scenari si aprono nella propria vita professionale. Interrogarsi sui propri gusti, informarsi sulle opportunità, seguire le nuove esigenze del mercato del lavoro. Insieme all’Ing. Padua, i ragazzi hanno ripercorso le tappe per la costruzione di una carriera prendendo ad esempio il percorso del nostro relatore. Formazione continua, viaggi, impegno e attenzione al cambiamento sono le direttive che Fabrizio ha voluto dare alla sua giovanissima platea per costruire un futuro lavorativo stimolante e soddisfacente.

Alla fine dello speech i ragazzi erano entusiasti. Le parole dell’ingegnere Padua, con la loro spinta a coltivare la curiosità e l’integrità, hanno riempito le nostre teste di idee e il nostro cuore di energia.

“Il progetto è apprezzabilissimo. Fondamentale la collaborazione con le imprese. Per rialzare questo territorio ci vogliono queste iniziative, non se ne vedono in giro”. “Continuate così, e pensate sempre in grande”.

Grazie a Fabrizio per la passione con cui ha creduto al progetto. Da oggi è il nostro primo 4youth Ambassador.

Trapani per il futuro

Trapani per il futuro has blogged 730 posts